PUNTO DI SVOLTA

Prendevo atto di totale

fallimento e cercavo un

giro di boa.

improvvisa bonaccia

mi sospinse su desertiche spiagge.

senza bagaglio, ma pieno

di inseparabili sogni.

idee non compromesse nè ricattabili

ma forti di un valore incrollabile.

di quella vulcanica spinta, non

prevedibile, nè contenibile,nè

eludibile.

potenza diretta solo dala attenta

mano di un infallibile padre.

Precedente SOGNI E RIVOLUZIONI Successivo CONVERSANDO